Scopo Sociale di “MedioEvoca – per un Programma Giovane”

Premessa: i fondatori e ideatori del progetto, a dispetto di tutti i meccanismi e le complicazioni che si aggirano attorno alla realizzazione di un progetto innovativo; nonostante ciò che normalmente si pensa a causa della burocrazia e di tutti gli impedimenti che ne derivano, credono fermamente nella realizzazione concreta della proposta che MedioEvoca sottopone a chi abbraccia, con l’umiltà dovuta, il progetto stesso. Sveglia, è giunta l’ora!!!! Partecipa anche tu in massa a questa fiera di innovatori che desiderano realizzare il sogno della bellezza!

-o0o-

-oOo-

Associazione Culturale e TecnicoEconomica di Interesse Collettivo

Era il 1994 quando a Roma nasceva una Associazione fra giovani professionisti neolaureati e non solo. Tra i loro primi obiettivi centrati si annoverano il Corcorso Nazionale di Idee per la progettazione del Lungomare di Fregene… e non solo (1995) e la rivista Proy pubblicata dalla società editrice Progetto Qualità – Strumenti di Interazione. Ma si potrebbero raccontare anche altre esperienze nel campo dell’archeologia, delle idee, dell’innovazione, oltre ai convegni che hanno richiamato l’attenzione della stampa nazionale e delle Istituzioni. Al centro della proposta si può ben collocare la nuova figura del City Cultural Manager che anticipa quello che poi sarà il progetto dei Borghi di Xenobia. Portatore di quella esperienza in questa nuova affascinante avventura è lo stesso fondatore ed ideatore: Marco Turi Daniele, architetto e antropologo culturale, Arciere di Nostra Signora della Tenda (l’augusto Tabernacolo). Percependo dunque la sensibilità delle nuove generazioni nel non riuscire a orientarsi tra senso della storia e conoscenza del genere umano (mancando gli elementi per appassionarvici e suscitare il proprio interesse); ma nemmeno nel non poter prendere i giusti spunti nella quotidianità per riconoscere le loro abilità e potersi così proiettare nel futuro con coraggio e determinazione, MedioEvoca, va alla ricerca di ogni spunto capace di coinvolgere i giovani e aiutarli a ritrovare la strada. A queste conclusioni Marco Turi Daniele vi giunge anche attraverso la stretta collaborazione con l’Associazione Culturale Alabarda, che gli ha offerto la possibilità di confrontarsi nel ruolo di operatore culturale, anche nel mestiere di mercante-artigiano-educatore che gli ha favorito uno scambio relazionale continuo e proficuo con le nuove generazioni e con le loro stesse famiglie.

Ma c’è di più. Marco Turi Daniele porta nel Progetto la visione “apocalittica” maturata negli ultimi decenni, su quale siano le misure da adottare per ricondurci tutti in una visione di “nuova Arca” nel caso di un repentino crollo dell’economia, delle istituzioni, dei riferimenti temporali così come siamo abituati da sempre a concepirli e immaginarli. Da questo sodalizio nasce Soriano MedioEvoca. L’intento è inequivocabile: essere un punto di riferimento per quei giovani che vogliano affacciarsi nel mondo del lavoro attraverso una scelta culturale ed una passione per il bello, per il bene comune, per la giustizia e per la tradizione. Ecco perchè in assenza di politiche giovanili adeguate e convincenti, questa Associazione Culturale si pone nel panorama educativo, ricreativo e formativo come un punto di riferimento saldo, qualificato e innovativo e come fucina per un “ritorno al futuro”. MedioEvoca è proposta in ambito Locale ma anche Transfrontaliero fornendo elementi collaudati, format, strumenti operativi e commerciali per l’apprendimento ed il trasferimento di conoscenze storiche ad alta replicabilità e riproducibilità; avvalendosi non solo dello studio metodologico e della ricerca continua e sperimentale nei vari campi del sapere ma anche di una mirata e curata selezione di modelli economico-scientifici, ecosostenibili, tecnologici mai visti “insieme” precedentemente. Spunti che portano gli Arcieri o Magister -formati all’interno della Associazione- a compiere “percorsi responsabili” in Mercati tematici, Eventi culturali e didattici e nelle stesse Scuole. Un programma giovane con stampo etico e diaconale per la “decrescita felice” che vede la promozione di Borghi Medievali Agricoli e di Artigiani detti anche filiera dell’Arca della Bellezza per la Parusia, e, che rappresentano il nervo apicale del progetto; idee che si incardinano pienamente nell’ambito del programma plurisecolare del ‘poco noto’ Capitulare de Villis et Curtis Imperi di Carlo Magno elaborato dal benedettino Alcuino da York, e che suddetta organizzazione promuove nelle forme che ritiene maggiormente adeguate in ogni ambito della collettività e della coscienza civile, amministrativa, militare, religiosa, anche come partenariato, sussidio, supporto logistico e ricreativo. MedioEvoca è lo strumento attraverso il quale i giovani, i liberi professionisti, le famiglie possono accedere ad un panel di iniziative atte a favorire una nuova forma di integrazione sociale nella realizzazione di Borghi di Xenobia, altamente autosostenibili sia dal punto di vista alimentare che produttivo, agricolo, energetico, sartoriale, sanitario.

MedioEvoca: L’UNIVERSITA’ DEI SAPERI. Nasce così il progetto di impiantare nel centro Italia un ideale laboratorio di studio da cui dispiegare una serie di attività che potrebbero investire il Paese con nuove opportunità di lavoro e comprendere nel suo immaginario progetto Istituzioni, Enti Locali, Strutture e Dimore Storiche, Aree Agricole e Archeologiche, cooperative, associazioni e corporazioni di Artigiani, Agricoltori, Liberi Professionisti, Commercianti, e non solo. Tale denominazione vuole intenzionalmente idealizzare un luogo fisico dove impostare un progetto sperimentale di proposta di innovazione con un suo Dipartimento Universitario Virtuale e Concettuale per l’Alta Scuola di Specializzazione in Ecosostenibilità del Territorio e lo Sviluppo di Sistemi Turistici GLocali; intenzionato a valorizzare e riqualificare le VOCATIO LOCI principalmente in chiave Medioevale e Sostenibile. MedioEvoca, nella sua forma irrituale, si investe del ruolo SINDACALE E DI ENTE CERTIFICATORE per la valutazione, ideazione, promozione e organizzazione di: Mercatini Tematici Locali e Itineranti; Scuole di Apprendistato; Filiere corte di Arti e Mestieri; Convegni e Seminari sul Medioevo; Fiera Permanente del Medioevo; Filiera di Alimenti Tipici; Filiera di Prodotti Tipici Agricoli e Artigianali; Prototipi di Borghi di Xenobia; Laboratori di Ricerca e Innovazione; Sistemi per la Produzione di Energia Libera e Sviluppo di Sistemi Turistici Locali.

MedioEvoca (Device e In Concert) sono lo strumento attraverso il quale i giovani, i liberi professionisti, le famiglie e gli stessi enti locali possono accedere ad un panel di iniziative atte a favorire una nuova forma di integrazione sociale partendo dalla produzione artigianale e dai banchi delle arti e dei mestieri per arrivare alla realizzazione di Borghi di Xenobia, altamente autosostenibili sia dal punto di vista alimentare che produttivo, agricolo, energetico, sartoriale, sanitario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...